Workshop di VIDEO ONLINE

 

AI CONFINI DELLA MEMORIA
Raccogliere, Custodire e Raccontare le Memorie di un Quartiere

a cura di

MARGINE OPERATIVO

 

Il workshop è GRATUITO, si rivolge a giovani dai 15 ai 30 anni
Si svolge ONLINE
È rivolto a un massimo di 10 partecipanti.
 

Il workshop prevede di creare insieme ai partecipanti, un’opera video capace di raccogliere, ricostruire e raccontare la straordinaria memoria storica di un territorio ricchissimo di narrazioni – filmiche, audio, testuali, fotografiche – come quello dei quartieri di Cinecittà e del Quadraro a Roma.
Il video, con le sue potenzialità connettive, sarà il dispositivo principale nella creazione di un’opera che verrà presentata pubblicamente durante gli eventi artistici previsti dal progetto.
Il workshop offre la possibilità di fare un’esperienza all’interno del mondo dell’audiovisivo utilizzando il linguaggio digitale e le tecnologie “quotidiane”, utilizzando strumenti di ripresa digitale, semplici ed accessibili. I partecipanti saranno coinvolti in tutte le fasi di realizzazione ed avranno l’opportunità di essere parte attiva del processo di creazione e di entrare concretamente in contatto con le possibilità di “utilizzo” artistiche e narrative del video.
Il workshop si focalizzerà:
_sulle potenzialità creative e narrative delle tecnologie digitali di largo consumo, con un attenzione particolare ai  telefoni cellulari che verranno utilizzati per la realizzazione delle riprese.
_sull’alfabetizzazione delle fasi creative per la costruzione di un breve format video: dal soggetto alla sceneggiatura alle tecniche di riprese.
_sullo stimolare le conoscenze digitali dei partecipanti per sviluppare una maggiore consapevolezza delle tecnologie quotidiane e dei loro possibili usi all’interno di una comunità.

il WORKSHOP SI SVOLGE ONLINE su piattaforma Zoom

 

CALENDARIO INCONTRI
Sono previsti 6 incontri di 2 ore ciascuno
+ un tutoraggio online per seguire le fasi di sviluppo della produzione del video
+ un evento pubblico in streaming durante il quale verrà presentato il video prodotto durante il laboratorio
1° incontro giovedì 19  novembre h 16.30 – h 18.30
altri cinque incontri saranno calendarizzati insieme ai partecipanti
+
PRESENTAZIONE pubblica dei risultati del Workshop e del video prodotto   
>> Sabato 12 dicembre h 19 durante l’evento pubblico in streaming

> il workshop è GRATUITO ed è rivolto a giovani dai 15 ai 30 anni
(Max 10   partecipanti)

ISCRIZIONI VIA MAIL A:
lab@margineoperativo.net
indicare: nell’ oggetto della mail WORKSHOP DI VIDEO  e all’ interno della mail > Nome, Cognome, età, cellulare, indirizzo email.
Il workshop prevede posti limitati, una volta accettata l’iscrizione sarà inviato ai partecipanti un link che darà l’accesso al canale dedicato Zoom dove si svolge il laboratorio.
È richiesta la presenza a tutti gli incontri.
Per partecipare è necessario disporre di un pc / tablet con una buona connessione

 

MARGINE OPERATIVO
è un progetto artistico multidisciplinare coordinato da Alessandra Ferraro e Pako Graziani.
I suoi campi d’azione sono: il teatro, le arti performative, il video.
Fin dall’inizio del suo percorso ha avuto una natura poliforme e meticcia che lo ha portato ad agire su più fronti della creazione artistica contemporanea: dalla produzione di spettacoli teatrali e di formati performativi in bilico tra diversi codici artistici, alla ricerca sul linguaggio video che spazia dalla realizzazione di documentari ai format televisivi, dai remix di film ai live set visuali.
Nel suo DNA porta iscritta la convinzione che l’arte è un dispositivo che può creare cambiamenti e la propensione alla creazione di connessioni con altri progetti / artisti e con gli spazi dell’attivismo culturale. Queste caratteristiche hanno delineato un altra zona di azione di Margine Operativo: la creazione di eventi e l’ideazione e realizzazione del festival multidisciplinare Attraversamenti Multipli – proposto con cadenza annuale dal 2001 – che si interroga sulle relazioni e interferenze tra i linguaggi artistici contemporanei e il presente, inserendo eventi artistici in location inusuali e in spazi urbani.
Margine Operativo affianca al lavoro di produzione artistica un’intensa attività nel campo della creazione di percorsi in rete con altri festival / artisti / compagnie attivi nella tutela dei diritti dei lavoratori dello spettacolo e nella promozione delle culture del contemporaneo.
Nei suoi spettacoli,  performance e video  incalza le emergenze del presente affrontando la complessità del reale attraverso la molteplicità del contemporaneo.